Home

Azienda

Settori

Servizi

Progetti

Contatti

Impedenziometria clinica

<< Indietro

Il metodo BIA (BioImpedence Analysis) a frequenza singola o multifrequenza (MFBIA) è oggi diffusamente impiegato in settori specifici quali la nutrizione per la valutazione della composizione corporea in termini di contenuto d'acqua totale, acqua intra ed extra- cellulare, massa grassa, massa magra e altro.

 

La tecnica, assolutamente non invasiva, utilizza una debole corrente elettrica alternata (di valore efficace inferiore agli 800 microamperes, ben al di sotto della soglia di sensibilità) applicata al corpo umano per mezzo di una coppia di elettrodi. Lo scorrere della corrente determina tensioni elettriche misurabili in diversi punti del corpo per mezzo di una o più coppie di elettrodi sonda.

 

Ponendo in relazione le misure di tensione e di corrente applicata è possibile ricavare il valore di impedenza elettrica e angolo di fase (sfasamento tra corrente applicata e tensione rilevata) caratteristici dei tessuti interessati.

 

Integrando il valore dell'impedenza con i dati caratteristici del paziente (statura, peso, sesso, età, ecc.) e applicando formule specifiche, è possibile derivare i parametri di composizione corporea.

 

Astel opera in collaborazione con DSMedica, leader europeo nel settore della nutrizione clinica, nello sviluppo e produzione di strumentazione elettronica a supporto della metodologia BIA; gli strumenti Human IM PLUS II e Handy 3000 sono attualmente commercializzati in esclusiva da DSMedica. Per un approfondimento della metodologia rimandiamo alla documentazione disponibile su www.dsmedigroup.it/dsmedica o nelle nostre pagine di approfondimento.

Home | Azienda | Settori | Servizi | Progetti | Contatti

Copyright © 2006 Astel - Tutti i diritti riservati - P.IVA 07083610019